repertorio "operE con marionette"

BASTIANO e BASTIANA Repertorio

Riduzione dell’opera lirica di  W.A. Mozart per marionette di piccola dimensione (max 25-30 cm).

TRAMA

Atto unico: Bastiana ama Bastiano ed è da lui ricambiata; ma la nobildama del castello ha messo gli occhi su Bastiano e, per conquistarlo, gli fa costosi regali. Così Bastiano cede alle sue lusinghe e Bastiana, disperata, si rivolge al mago Colas; questi legge nel suo libro magico il destino dei due giovani e con una magia fa si che Bastiano e Bastiana coronino il loro sogno d’amore.

TECNICHE

Lo spettacolo si svolge tutto a vista, sotto gli occhi degli spettatori. La tecnica di manipolazione delle marionette viene così svelata e rende particolarmente interessante lo spettacolo, anche per bambini e ragazzi.

Vengono utilizzate marionette a filo di tipo tradizionale appositamente realizzate in una scenografia in movimento continuo che segue il filo della vicenda. Le marionette e le scenografie sono state realizzate nei laboratori della compagnia su bozzetti di Augusto Grilli. L’adattamento dei dialoghi recitati è stato fatto da Massimo Scaglione.

ESIGENZE TECNICHE

  • Durata: 20′
  • Pedana 6 m x 4 m alta 50 cm;
  • Presa corrente 220 V – 6 kW;
  • Buio.

CAVALLERIA RUSTICANA Repertorio

Riduzione dell’opera lirica di  P. Mascagni per marionette di piccola dimensione (max 25-30 cm) della collezione Grilli.

TRAMA

Atto unico: La vicenda si svolge in un paesino della Sicilia il giorno di Pasqua. Turiddu, fidanzato di Santuzza, la tradisce con Lola, moglie di Compare Alfio. Lucia, madre di Turiddu, ha un dialogo con Santuzza che è preoccupata per l’assenza di questi e ha intuito la tresca con Lola. Sopraggiunge Compare Alfio che invita le due donne ad andare a messa. Esce la processione dalla chiesa. Rimasta sola Santuzza incontra Turiddu che nega di essere l’amante di Lola e sfoga la sua collera con Santuzza, che lo maledice mentre viene da lui spinta a terra: Turiddu fugge via. All’arrivo di Compare Alfio Santuzza gli svela il tradimento della moglie con il suo fidanzato; Compare Alfio giura vendetta. È l’uscita della messa e tutti si radunano all’osteria di Turiddu che brinda insieme a Lola; Compare Alfio Sfida a duello Turiddu che si rivolge alla madre per averne la benedizione ed affidarle Santuzza. Turiddu esce con Compare Alfio per il duello. Santuzza raggiunge la madre Lucia e le due donne, rimaste sole, crollano sotto la notizia che Turiddu è stato ucciso.

TECNICHE

Lo spettacolo nasce tutto da una valigia, a vista, sotto gli occhi degli spettatori. La scena viene allestita durante lo svolgimento dell’ouverture, interrompendosi solo per la serenata di Turiddu.

La tecnica di manipolazione delle marionette viene così svelata e rende particolarmente interessante lo spettacolo, anche per bambini e ragazzi.

Vengono utilizzate marionette a filo di tipo tradizionale risalenti agli anni ’30 in terracotta, create da Nino Longoni di Castelfranco Veneto. Teatrino e scenografia realizzati nei laboratori della compagnia su bozzetto di Augusto e Mariarosa Grilli.

ESIGENZE TECNICHE

  • Durata: 50′
  • Pedana 6 m x 4 m alta 50 cm;
  • Presa corrente 220 V – 6 kW;
  • Bui

Molti degli spettacoli citati in questa pagina spesso fanno parte del nostro cartellone stagionale. Tuttavia, poiché molti di essi presentano una logistica piuttosto semplice, possono essere ospitati in:

  • luoghi di cultura quali scuole, teatri, circoli
  • manifestazioni di pubblico interesse quali concorsi, rassegne e festival anche all’aperto.
  • eventi privati

AlfaTeatro è gestito da AGST Associazione Culturale Onlus
Via Casalborgone, 16/I 10132 Torino
P. IVA e C.F. 09281230012

Tel. 334 26 17 947
info@alfateatro.it